Forex e CFD

Os melhores corretores de opcoes binarias 2020:
  • FinMax
    FinMax

    O melhor corretor!
    Conta demo gratuita e treinamento para iniciantes!
    Inscreva-se bonus!

  • Binomo
    Binomo

    Corretor de opcoes binarias confiavel! Boa resposta!

Differenze tra Forex Trading e Trading con i CFD: Quale scegliere?

Forex Trading o CFD? Scegliere è difficile, anche perché non esiste un’attività migliore dell’altra, ma tutto dipende dal proprio stile.

Il trading online è andato incontro a una enorme diffusione. Anche gli speculatori non professionisti, la gente comune, ha oggi accesso a un’attività in grado di spalancare le porte alla tanto agognata libertà finanziaria. Ovviamente, il cammino non è in discesa e non a caso i problemi, soprattutto dal punto di vista decisionale, si presentano subito. Tra le scelte che l’aspirante trader deve compiere spicca proprio la tipologia di trading.

Le possibilità in campo sono davvero numerose. Ultimamente, una delle “sfide” più interessanti è quella tra il Forex Trading e il Trading con i CFD. Queste due tipologie vengono in genere accostate per le loro capacità remunerative, e per la carica speculativa che sono in grado di offrire. Questo articolo fornirà tutti gli elementi utili al trader per compiere una scelta efficace, fermo restando che una scelta universalmente migliore di un’altra non esiste ma dipende tutto dalle caratteristiche personali e dallo stile di trading.

Forex Trading e Trading con gli CFD: due definizioni schiette

Prima di descrivere in maniera accurata le due attività e elencarne le differenze (tante) e i punti in comune (pochi) è bene fornire due definizioni breve ma esaustive, capaci di fornire un po’ di contesto.

Il Forex Trading è quell’attività che consente di investire nel mercato delle valute. Queste vengono considerate come un qualsiasi asset, come può essere una materia prima o un titolo azionario. Il meccanismo, pertanto, è quello del surplus: si compra basso e si vende alto.

Il Trading con i CFD, di contro, è quell’attività che consente di investire sui cosiddetti Contract For Difference (da qui l’acronimo). Questi sono dei veri contratti che vincolano gli attori in gioco a eseguire la transazione di un dato asset a una data scadenza e a un dato prezzo.

Forex e CFD: l’unico elemento in comune

Già da queste semplici definizioni si intuisce quanto le due attività siano differenti. Eppure una cosa in comune, oltre ad essere attività di trading online, ce l’hanno: sono entrambe OTC. Questo è un acronimo di Over The Counter e indica una caratteristica molto importante: la non appartenenza a un mercato ufficialmente regolamentato.

Ciò non significa che non hanno regole, tutt’altro (il meccanismo delle licenze impone ai broker di rispettare certi standard qualitativi), bensì che le negoziazioni godono di un margine di discrezione più ampio. Sicché, per motivi vari e con conseguenze che possono andare a vantaggio dei trader, i prezzi non rispecchiano necessariamente e in maniera fedele quelli reali, di mercato per intenderci.

Le differenze tra Forex Trading e Trading con i CFD

Di seguito, un elenco – con descrizione annesse – delle maggiori differenze tra Forex Trading e Trading con i CFD.

Tipologia di asset. Chi fa trading nel Forex, possiede gli asset. Se si apre una posizione long sull’euro-dollaro, vuol dire che si stanno acquistando euro e si stanno vendendo dollari. Soprattutto, vuol dire che si stanno acquistando realmente euro e altrettanto realmente li si sta pagando in dollari. Il Forex Trading, pertanto, prevede il possesso reale degli asset. Discorso radicalmente diverso, se parliamo di CFD. I Contract for Difference non presuppongono la proprietà di un asset, ma si basano semplicemente sul valore di asset. Questi, quindi, sono presenti in qualità di sottostanti. Ovviamente, ritornando al Forex, la proprietà reale non comporta una piena operatività, quindi l’immediato utilizzo dell’asset. A questa è possibile accedervi solo dopo il prelievo, che è tutt’altro che immediato e disciplinato direttamente dai broker.

Os melhores corretores de opcoes binarias 2020:
  • FinMax
    FinMax

    O melhor corretor!
    Conta demo gratuita e treinamento para iniciantes!
    Inscreva-se bonus!

  • Binomo
    Binomo

    Corretor de opcoes binarias confiavel! Boa resposta!

Varietà di asset. Un immediato corollario della prima differenza riguarda la questione della varietà. Se i CFD funzionano con i sottostanti, è evidente che, tra questi, possa figurare qualsiasi tipo di asset. Per tale motivo, chi fa trading con i CFD gode di una varietà praticamente sconfinata: materie prime, metalli preziosi, titoli azionari, obbligazioni, valute persino. Di contro, chi fa trading con le valute, può tradare appunto solo in valute. La conseguenza più importante di tutto ciò è rappresentata dal fatto che diversificare è molto più semplice nel mercato CFD piuttosto che nel Forex. Nel Forex, se il trader vuole diversificare non può comunque spostarsi dal perimetro delle valute, quindi è costretto a cambiare, tuttalpiù, la coppia, e questo vuol dire conoscere le correlazioni tra le coppie (argomento molto spinoso e difficile da padroneggiare). Chi investe nei CFD, non deve fare altro che cambiare sottostante, e in questo modo cambierà praticamente mercato.

Costi. Questo è un punto molto importante, dal momento che le spese a carico dei trader possono erodere notevolmente gli utili e, nel peggiore dei casi, vanificare l’attività di trading. Ebbene, i modelli di business dai quali derivano i costi sono radicalmente diversi. I broker del Forex nella maggior parte dei casi (ossia quando sono Market Maker), non applicano alcuna commissione, bensì degli spread. Questi possono essere definiti come la differenza, espressa in pip, tra il prezzo di mercato e il prezzo che il broker “propone” al trader. Gli spread variano da broker a broker, com’è giusto che sia (questo meccanismo favorire le dinamiche concorrenziali) e da coppia a coppia, ma in genere sono già noti al trader prima ancora che inizi a investire. I broker di CFD, invece, utilizzano un approccio molto diverso. In breve, si riservano ampi margini di discrezione: alcuni assumono il modello Forex, ossia impongono solo gli spread. Altri impongono delle commissioni in percentuale sul volume di investimento. Altri ancora impongono sia le commissioni che gli spread. Insomma, la situazione è ben poco omogenea, e va valutata dal trader caso per caso.

Approcci di analisi. Anche questo capitolo è fonte di divisione. In genere, fare l’analisi fondamentale per il Forex è più semplice, fermo restando che rimane comunque una materia estremamente difficile. Questo perché, in fondo, si tratta di investire sempre sulla stessa tipologia di asset, e prima o poi si maturano skill e competenze specifiche. Fare l’analisi fondamentale per i CFD è un altro paio di maniche: è necessario cambiare approccio non appena si cambia asset, in un circolo vizioso-virtuoso che impone la maturazione di competenze e skill sempre nuove. Se poi il sottostante è rappresentato dalle azioni, il discorso cambia di nuovo: è necessario studiare non tanto i market mover, bensì i documenti della società emittente, ossia il conto economico, lo stato patrimoniale, i movimenti di cassa, il rendiconto finanziario. Tutta un’altra storia.

Formazione. Infine, anche il capitolo formazione ricopre un ruolo di primo piano. La verità è la seguente: il Forex è un’attività più “di massa”di quanto non lo sia il trading con i CFD. Ciò implica che i broker hanno speso molte risorse per creare contenuti formativi. Semplicemente, hanno più pubblico. I broker CFD, consapevoli che tale attività è ancora, almeno parzialmente, elitaria non hanno speso molte risorse in tal senso. La conseguenza è che è molto più semplice, partendo da zero, diventare trader di Forex che diventare trader di CFD.

Differenza fra Trading Forex e CFD

Quali sono le differenze fra il fare trading sul Forex o trading con i CFD? Questo è il quesito di oggi, al quale cercheremo di dare una risposta esauriente.

��Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

Con lo sviluppo di internet e di conseguenza del trading online molti broker hanno offerto la negoziazione con i CFD, termine che ha spopolato nel mondo dei trader.

Non sempre, soprattutto fra i trader principianti, si è capita la vera natura dei CFD e qual è il suo rapporto con il Forex o altri mercati. Ci auguriamo dunque di darti una spiegazione che possa risolverti ogni dubbio, in caso contrario scrivi un commento e risponderemo nel minor tempo possibile!

Forex vs CFD: una natura differente

Partiamo dalla loro natura: Forex e CFD hanno una natura completamente diversa! Infatti vediamo la prima differenza.

  • Il Forex è un mercato, per l’esattezza il mercato valutario, dove è possibile acquistare una valuta vendendone un’altra.
  • I CFD sono uno strumento finanziario, non un mercato. Con i CFD puoi investire su diversi mercati, tra cui il Forex.

Vediamo dunque che già in partenza Forex e CFD sono nozioni completamente diverse e che è anche improprio parlare di differenze fra loro.

Diamo ora una breve spiegazione di cos’è il Forex e cosa sono i CFD nei prossimi paragrafi.

Cos’è il Forex?

Forex è una sigla che sta per Foreign exchange market, la cui traduzione letterale può essere scambio di valuta estera. Esso nacque negli anni 70 con l’avvio dei tassi variabili e la fine dei tassi fissi.

Il Forex è il mercato più liquido del mondo. Con questa frase si intende che i volumi sono altissimi, ovvero moltissime persone scambiano valute ogni giorno da tutto il mondo.

Si tratta di un mercato internazionale ed è aperto 24 ore su 24, 5 giorni la settimana. Il weekend è chiuso . Se vuoi saperne di più sugli orari del Forex leggi il nostro approfondimento qui >>> Orari Forex: orario apertura mercati finanziari

Le valute sono sempre scambiate a coppie, infatti come abbiamo già anticipato si compra una valuta in cambio di un’altra. Il prezzo è deciso dalla leggi della domanda e dell’offerta, così come avviene per gli altri asset finanziari.

Puoi cambiare valuta in banca o altri istituti abilitati. Se invece vuoi investire per sulle fluttuazioni dei prezzi delle valute puoi utilizzare uno strumento finanziario. Quale? Per esempio i CFD! Strumento utilizzato da molti broker online, uno su tutti è eToro, che grazie ai CFD sul Forex ti consente di investire su un gran numero di coppie di valute.

Puoi iniziare gratuitamente con un conto demo da 100.000$ virtuali, ma sempre gratis puoi aprire un conto reale. Dovrai infatti depositare almeno 200$, che però puoi utilizzare fin da subito per le tue operazioni. Cosa aspetti?

Cosa sono i CFD

Passiamo ora ai CFD, che come abbiamo detto sono uno strumento finanziario.

CFD è l’acronimo di Contract for Difference, in italiano Contratti per Differenza.

Come funzionano i CFD? Sono uno strumento finanziario derivato di fatto speculativo perché il trader non possiederà nel proprio portafoglio il bene negoziato, che come abbiamo detto può essere anche una valuta del Forex. Il guadagno o la perdita dell’investitore verranno calcolati dalla differenza fra il valore iniziale e finale di un determinato bene finanziario negoziato.

Cosa sono i CFD?

Con i CFD puoi investire sia al rialzo che al ribasso, in questa maniera puoi sostanzialmente scommettere che un bene perda di valore, oltre che scommettere su un suo incremento.

Essendo il Forex composto da coppie di valute il discorso merita un approfondimento. Infatti investendo al rialzo il trader scommette in un rialzo della prima delle due valute della coppia; al contrario investendo al ribasso sostiene l’apprezzamento della seconda delle due valute.

Per fare un esempio pratico se aveste di fronte il cambio USD/JPY, in caso di “Acquisto” (long) stareste investendo sul dollaro, in caso di “Vendita” (short) invece sullo yen.

Vuoi testare un broker CFD? Valuta IQ Option! Un broker europeo regolamentato dalla Cysec che offre trading CFD per tutti i trader retail e trading con le opzioni binarie anche per i professionisti.

Come iniziare? Clicca qui e segui le istruzioni!

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova GratiseToro opinioni
  • Licenza: CySEC
  • Vasta scelta di CFD
  • Deposito min: 100 €
Piattaforma per professionisti – Vasta scelta di CFD Prova GratisPlus500 opinioni
  • Licenza: CySEC
  • Sponsor A.C. Milan
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova GratisROInvesting opinioni
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova GratisAvaTrade opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Come funziona il trading sul Forex e sui CFD: differenze

La guida sulle differenze tra il trading sul Forex e quello sui Contratti per Differenza o CFD

Chi fa trading ogni giorno si imbatte in espressioni come Forex Trading o CFD Trading. I due termini vengono spesso usati come sinonimi oppure si tende a sottintendere il significato delle due parole, dondolo quasi per acquisito. Se per un investitore con alle spalle una certa esperienza un approccio simile può anche andar bene per un principiante il discorso cambia. Un trader alle prime armi deve conoscere le differenze che ci sono tra Forex Trading e CFD Trading. Proprio di questo parlerò in questa guida.

��Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

Come funziona il Forex Trading?

Tecnicamente il Forex Trading altro non è che l’acquisto di una determinata valuta e la simultanea vendita di una seconda valuta che è scambiabile con la prima ad un certo tasso di cambio.

Le due valute insieme costituiscono una coppia o cross. E’ questa coppia il perno del Forex nel senso che le due valute devono essere sempre scambiate in coppia e fare riferimento ad una sola valuta non significa assolutamente nulla. Ogni cross è rappresentato da un codice univoco di tre lettere.

Le prime due lettere del codice indicato il paese che emette la valuta mentre la terza lettera indica il nome della valuta. Ad esempio USD sta per United States (paese) Dollar (Valuta). JPY sta per Japan (paese) Yen (valuta). Penso che con questi esempi abbia reso l’idea del meccanismo alla base e quindi passo oltre.

In questo caso come valuta di sinistra abbiamo l’Euro che ricopre il ruolo di valuta base mentre la valuta sul lato destro o valuta di quotazione è il Dollaro Usa. Quindi l’Euro è la base e il Dollaro la valuta di quotazione. La coppia di cambio è appunto Euro Dollaro.

Ma cosa significa questo rapporto? Il prezzo è riferito a quanti dollari Usa dovrai pagare per acquistare 1 solo euro. Ammettiamo che il cambio Euro Dollaro sia pari a 1,3. Quell’1,3 sono i dollari che dovrai pagare per poter comprare 1 solo euro.

Nel caso di vendita il cosiddetto tasso Forex, fa riferimento a quante unità della valuta di quotazione otterrai in cambio di una unità della valuta di base. Sempre seguendo l’esempio sopra riportato riceverai 1,3 dollari se vendi 1 euro.

Questo, in estrema sintesi, è il meccanismo alla base del Forex. Per capire concretamente come funziona il Forex Trading, ti suggerisco di provare ad operare con un conto demo trading. La modalità virtuale ti permette di investire senza correre il rischio di perdere denaro reale. Il suggerimento che do sempre è quello di scegliere solo i migliori broker Forex e CFD come ad esempio Pepperstone.

Una volta che hai attivato il conto demo Pepperstone potrai passare alla seconda fase ossia all’immissione degli ordini.

Prima una precisazione: se usi le piattaforme Metatrader gratuite disponibili su Pepperstone, le coppie ti verranno visualizzate su MT4 e MT5 senza / centrale quindi troverai EURUSD e non EUR/USD.

Tecnicamente quando ti conviene comprare nel Forex? Aprirai una posizione di acquisto, oppure come si dice tecnicamente andrai lungo, se pensi che il valore della valuta base possa aumentare rispetto a quello che è il valore della valuta di quotazione.

Viceversa se pensi che il prezzo di una valuta base rispetto ad una valuta di quotazione possa diminuire, allora dovrai attivare una posizione di vendita opppure, tecnicamente, una posizione short.

Ovviamente rialzo o ribasso della valuta base rispetto alla valuta di quotazione non avviene a caso. Ci sono infatti specifici fattori che vanno a determinare l’andamento di una coppia Forex. In estrema sintesi quello che un trader principiante deve sapere è che il Forex non è un gioco. L’andamento di un cross di valute è infatti condizionato dai market mover come puoi approfondire in questa guida: Forex e dati macroeconomici: come sfruttare il legame nel trading

Il solo modo a tua disposizione per imparare a capire come marker mover e notizie sono in grado di influenzare coppie Forex è quello di fare pratica in modalità demo prima di passare al conto reale. Non credere mai che l’andamento di un cross sia dovuto al caso ma esamina sempre con atttenzione quella che è l’agenda macro del giorno e testa le tue decisioni operative in modalità demo. A tal fine ti riporto ancora il link per attivare il conto demo Pepperstone. Puoi operare sulle piatttaforme del broker tenendo sempre sotto mano il calendario macroeconomico.

Tanti trader esperti un tempo erano solo principianti che muovevano i loro primi passi usando il conto demo.

Perchè il Forex Trading ha così successo?

C’è un motivo ben preciso per cui il Forex Trading ha così successo. Il mercato del Forex, infatti, è oggi quello più liquido in assoluto inoltre è il solo tra i mercati mercati finanziari mondiali sempre attivo in quanto è aperto alle negoziazioni 24 ore al giorno, 5 giorni alla settimana (tranne sabato e domenica).

Nella tabella seguente puoi trovare i principali orari Forex mondiali.

Come funziona il CFD Trading

Se il Forex Trading riguarda le coppie di valute, il CFD Trading ha invece ad oggetto molteplici mercati finanziari, dalle materie prime fino alle azioni e alle criptovalute.

A prescindere da quello che sia l’asset sottostante di riferimento, il meccanismo di funzionamento del CFD Trading è sempre lo stesso: consentire di investire su un mercato senza essere realmente in possesso del sottostante. E’ questo il grande vantaggio dei Contratti per Differenza che si configurano come uno strumento di tipo derivato accessibile a tutti in modo semplice e immediato grazie ai broker.

A differenza del Forex Trading, i CFD si configurano come un contratto per lo scambio di valore tra il prezzo di apertura di un sottostante e quello di chiusura. Tale contratto viene stipulato tra due parti: l’investitore e il broker.

Sono quindi la differenza tra il prezzo di apertura e di chiusura e dimensione della posizione attivata ad andare a determinare quello che è il tuo profitto o la tua perdita su quell’operazione.

Due i principali vantaggi del CFD Trading: la possibilità di fare trading non solo su un mercato in ascesa ma anche se il prezzo dell’asset è in calo (in questo secondo caso attraverso le posizioni short) e l’assenza di una data di scadenza, diversamente da quello che avviene usando altri strumenti finanziari come ad esempio le opzioni.

CFD Trading e leva finanziaria

Se puoi investire su asset che hanno un certo prezzo senza pagare quel corrispettivo è solo grazie allo strumento della leva finanziaria. E’ la leva che ti permette di esporti su mercati che altrimenti sarebbero del tutto inaccessibili. Ad esempio se scegli di comprare azioni in modo fisico dovrai pagare il prezzo del titolo in quel momento (che può essere davvero alto se pensi ad esempio alle azioni Amazon), ma se scegli di fare trading sulle azioni con i CFD allora la leva finanziaria ti viene in aiuto.

Grazie alla leva ti puoi esporre sul mercato con un importo di capitale iniziale basso che è noto come margine. Essendo questa una guida per principianti, ti rimando al post su come funziona la leva finanziaria per approfondire l’argomento.

Attenzione perchè la leva non è uin regalo privo di costo. Se il prezzo dell’asset si muove contro il tuo trade, perderai denaro e tale perdita a causa del meccanismo amplificatore della leva può addirittura essere maggiore rispetto a quello che è il capitale che hai investito.

Come già detto a proposito del Forex Trading, anche i CFD non sono un gioco e quindi, prima di passare al conto reale, ti consiglio di esercitarti con un conto virtuale.

Anche per quanto concerne il Trading di CFD puoi scegliere il broker Pepperstone attivando la demo dal link sottostante: è gratuita.

Quanto costa fare CFD Trading

Quali sono i costi del CFD Trading? Per capire l’ammontare delle spese devi partire dalle fondamenta. Alla base c’è lo spread ossia la differenza tra il prezzo di acquisto e quello di vendita. Accanto allo spread ci possono poi essere le commissioni aggiuntive che variano a seconda del broker, del tipo di conto e del tipo di asset.

Una cosa però è certa: se ha posizioni attive dopo il punto di rollover alle 17:00 EST di ogni giorno, mallora dovrai fare i conti con un addebito di interessi che sono calcolati in base al relativo tasso swap. E’ per questo motivo che tanti traders chiudono le loro posizioni prima di questo orario. La chiusura del trade è quindi strategica.

I costi sono uno degli elementi che viene maggiormente tenuto in considerazione nella scelta del broker con cui fare Forex Trading.

Strumenti per fare CFD Trading

Se vuoi fare CFD Trading su qualsiasi mercato, la formazione diventa essenziale. Questo significa che è necessario studiare. Ti segnalo a tal riguardo una guida che può essere considerata un buon punto di partenza:

Per essere un buon trader dovrai avere passione e soprattutto dovrai imparare ad essere ambizioso. E’ importante curare la formazione e restare sempre aggiornati. Essenziale anche l’aspetto psicologico e la gestione della paura. Inoltre dovrai sapere fare analisi tecnica ed operare con metodo trading facendo ricorso agli Expert Advisor (EA) automatizzati. E’ necessario avere una maggior supervisione delle posizioni e del portafoglio soprattutto se si decide di operare intraday.

In quest’ottica, quindi, la gestione del rischio diventa essenziale.

Anche se in poco spazio, hai certamente capito che fare trading attraverso i CFD non è affatto un gioco e richiede molta preparazione.

E’ per questo motivo che è consigliabile partire sempre dal conto demo. Su Pepperstone potrai trovare tanti consigli su come operare. Ti riporto il link per attivare il conto demo Pepperstone

Social trading sui CFD

Una variante al trading attraverso i CFD, è il cosiddetto social trading che può essere inteso come una sorta di evoluzione del primo. Il social trading consente un coinvolgimento completo dell’utente. A differenza dei broker tradizionali, infatti, se scegli di fare social trading avrai la possibilità di confrontarti e scambiare idde con altri investitori. Questo è molto importante soprattutto se sei un traders principiante e alle prime armi.

In sintesi: su una piattaforma di Forex & CFD Trading classica sei solo, mentre se scegli un broker di social trading puoi scambiare idee con altri investitori. I vantaggi però non si fermano qui: il social trading ti permette di copiare dai traders più bravi replicando le loro messo.

Se preferisci provare il social trading puoi usare la piattaforma Zulutrade disponibile su Pepperstone. Anche in questo caso puoi prima operare in modalità demo e poi passare al conto reale. Il primo passaggio è qeullo di attivare il conto demo su Pepperstone. Il link è sempre il solito ma lo riporto sotto per comodità.

Un’alternativa a Pepperstone e a Zulutrade? Ovviamente c’è e si chiama eToro. Sono certo che avrai sentito parlare di questo broker che oggi è considerato uno dei migliori al mondo. eToro ha lanciato in esclusiva lo strumento del Copy Trading grazie al quale puoi copiare dagli investitori più bravi. Il broker ti offre una serie di filtri per aiutarti nella ricerca dei traders da cui copiare.

Ad esempio se sei interessato ad investire in azioni, puoi usare i filtri eToro per cercare i traders più bravi sull’azionario e quindi impostare il Copy Trading sulle posizioni che sono state aperte da questi esperti.

Puoi imparare a fare trading con i CFD usando il Copy Trading eToro in modalità demo per non rischiare di perdere denaro reale. Attiva subito il tuo conto demo eToro e avrai 100.000 euro virtuali per fare social trading attraverso i CFD.

>>>Apri un conto demo eToro: è gratuito

Migliori Broker Forex Trading e Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Apri Conto Demo
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova GratiseToro opinioni
  • Licenza: CySEC
  • Vasta scelta di CFD
  • Deposito min: 100 €
Piattaforma per professionisti – Vasta scelta di CFD Prova GratisPlus500 opinioni
  • Licenza: CySEC
  • Sponsor A.C. Milan
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova GratisROInvesting opinioni
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova GratisAvaTrade opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Os melhores corretores de opcoes binarias 2020:
  • FinMax
    FinMax

    O melhor corretor!
    Conta demo gratuita e treinamento para iniciantes!
    Inscreva-se bonus!

  • Binomo
    Binomo

    Corretor de opcoes binarias confiavel! Boa resposta!

Quanto você pode ganhar em opções binárias?
Deixe uma resposta

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: