CFD Trading 2020 – Tutorial e Corretores

Os melhores corretores de opcoes binarias 2020:
  • FinMax
    FinMax

    O melhor corretor!
    Conta demo gratuita e treinamento para iniciantes!
    Inscreva-se bonus!

  • Binomo
    Binomo

    Corretor de opcoes binarias confiavel! Boa resposta!

CFD Trading 2020 – Tutorial e Corretores

CORRETOR OFERTA DISPOSITIVOS COMÉRCIO AGORA / REVISÃO
Ativos: 250+
Min. Comércio: $1
Pagamentos de 1 dia
*Taxa de retorno: 92%
Revisão da opção IQ
Sistema de pagamento OFERTA DISPOSITIVOS COMÉRCIO AGORA / REVISÃO
Trabalhar com
Corretores de Forex e Opções

O dia de negociação com CFDs é uma estratégia popular. A alavancagem e os custos da negociação de CFD a tornam uma opção viável para traders ativos e transações intradia. Esta página fornece um guia introdutório, além de dicas e estratégias para o uso de CFDs. Também listamos os melhores corretores de CFD em 2020.

O que é um CFD?

Um CFD é um contrato entre duas partes. Eles concordam em pagar a diferença entre o preço de abertura e o preço de fechamento de um determinado mercado ou ativo. É, portanto, uma maneira de especular sobre o movimento dos preços, sem possuir o ativo real.

O desempenho do CFD reflete o ativo subjacente. O lucro e a perda são estabelecidos quando o valor do ativo subjacente muda em relação à posição do preço de abertura.

Ao negociar CFDs com um corretor, você não possui o ativo que está sendo negociado. Você está especulando sobre o movimento dos preços, para cima ou para baixo.

Exemplo CFD

Vamos usar um exemplo. Digamos que você selecione uma ação com um preço de venda de US $ 25 e abra um CFD no valor de 100 ações.

Se comprar ações da maneira tradicional, o custo seria de US $ 2.500. Também pode haver custos de comissão ou negociação.

No entanto, um corretor de CFD geralmente exige apenas uma margem de 5%. Isso permitirá que você faça o mesmo negócio, mas com apenas US $ 125. (Os níveis reais de alavancagem ou margem variam). Isso o torna um campo de caça atraente para o operador intradiário. A relação risco e recompensa é aumentada, tornando as negociações de curto prazo mais viáveis.

Quando você digita seu CFD, a posição mostra uma perda igual ao tamanho do spread. Isso significa que, se o spread do seu corretor for de 5 centavos, você precisará que as ações sejam valorizadas em pelo menos 5 centavos para empatar.

Os melhores corretores de opcoes binarias 2020:
  • FinMax
    FinMax

    O melhor corretor!
    Conta demo gratuita e treinamento para iniciantes!
    Inscreva-se bonus!

  • Binomo
    Binomo

    Corretor de opcoes binarias confiavel! Boa resposta!

CFD vs Stock

Usando o exemplo acima: Digamos que o preço do estoque subjacente continue a aumentar e atinja um preço de oferta de US $ 26,00

Se você possuía as ações, sua participação agora vale US $ 2600. Um bom lucro – ao ignorar as comissões ou os custos de negociação, o trader obteve US $ 100.

No entanto, com o estoque subjacente em US $ 26,00, o CFD mostraria o mesmo lucro de US $ 100 – mas exigia muito menos para abrir, apenas US $ 125. Portanto, em termos de porcentagem, o CFD gerou lucros muito maiores. Se o mercado tivesse mudado para outro lado, as perdas relativas ao nosso investimento também teriam sido maiores – tanto o risco quanto a recompensa aumentam.

É claro que existem outros benefícios em possuir um ativo, em vez de especular sobre o preço. Também ignoramos as comissões e os spreads para maior clareza. Mas o acima ilustra as diferenças relativas nos dois métodos de investimento.

Inscrição

Como você está negociando no dia, provavelmente não ocupará nenhuma posição de CFD da noite para o dia. Em vez disso, você provavelmente fará um alto número de transações de CFD em um único dia. Para maximizar seus retornos, você deve se concentrar em mercados voláteis líquidos. Negociação de CFDs com petróleo, bitcoin e forex são opções populares, por exemplo.

Benefícios CFD

Você já pode ter obtido algumas vantagens acima dos CFDs, mas vamos detalhá-las e adicionar mais algumas.

  • Alavancagem – a alavancagem de CFD é muito superior à negociação tradicional. Você pode obter requisitos de margem tão baixos quanto 2%. A taxa geralmente depende do ativo subjacente. Ações ou criptomoedas voláteis, por exemplo, podem chegar a 20%. Embora as taxas de margem baixas permitam que você tome grandes posições com menos capital, as perdas também o afetarão com mais força.
  • Acessibilidade – Os melhores corretores de CFD permitem negociar em todos os principais mercados. Com tantos mercados, isso significa que o horário de negociação de CFD efetivamente funciona 24 horas por dia. Você só precisa verificar o horário de negociação de seus corretores primeiro.
  • Custo – Os sistemas de negociação de CFD incorrem em custos mínimos. Você encontrará muitos corretores cobrando taxas baixas ou nulas para entrar e sair de negociações. Em vez disso, eles ganham dinheiro quando você precisa pagar o spread. O tamanho do spread dependerá da volatilidade do ativo subjacente. Observe que geralmente é um spread fixo.
  • Regras menos curtas – Alguns mercados aplicam regras que impedem você de curtar em determinados horários. Eles podem exigir maiores requisitos de margem para curto, em vez de longos. O mercado de CFD, no entanto, geralmente não possui essas regras, pois você não é o proprietário do ativo subjacente. Isso significa que não há custos de empréstimos ou cobranças.
  • Requisitos de negociação com menos dias – alguns mercados exigem capital significativo para iniciar a negociação. Isso limita você a quantas negociações você pode fazer e, por sua vez, a quanto lucro. Um comerciante de CFD on-line, no entanto, pode configurar uma conta com valores entre US $ 1.000 e US $ 5.000.
  • Diversidade – Qualquer que seja o seu interesse, você provavelmente encontrará um veículo CFD. Você pode iniciar a negociação de CFD FX, bem como utilizar tesouraria, commodities, criptomoedas e CFDs de índice.

Riscos CFD

Apesar dos inúmeros benefícios, ainda há algumas desvantagens nos CFDs dos quais você deve estar ciente.

  • Regulamentação – A indústria de CFD não é totalmente regulamentada. Isso significa que é cada vez mais importante que você selecione o corretor certo. Você precisa garantir que eles sejam confiáveis ​​e estejam em uma forte posição financeira.
  • Negociação com margem – Embora a margem aumente o potencial de lucro, também aumenta o risco. É muito fácil perder de vista a exposição total que você tem ao usar a margem. US $ 2000 em posições abertas usando margens de 5% significam exposição a US $ 40.000 em contratos. Você está efetivamente emprestando US $ 38k de seu corretor. Se os mercados se moverem contra você, as perdas poderão exceder os depósitos. Uma consciência da exposição total é muito importante.

Como começar a negociar CFDs

Um dos pontos de venda da negociação com CFDs é o quão simples é seguir em frente. Você precisará seguir apenas cinco etapas simples.

1. Escolha um mercado

Existem milhares de mercados individuais para escolher, incluindo moedas, commodities, além de taxas de juros e títulos. Experimente e opte por um mercado que você conhece bem. Isso o ajudará a reagir aos desenvolvimentos do mercado. A maioria das plataformas e aplicativos online tem uma função de pesquisa que torna esse processo rápido e sem complicações.

2. Compre ou venda

Se você compra, vai por muito tempo. Se você vender, você vai a descoberto. Exiba o bilhete de negociação em sua plataforma e você poderá ver o preço atual. O primeiro preço será o lance (preço de venda). O segundo preço será a oferta (preço de compra).

O preço do seu CFD é baseado no preço do instrumento subjacente. Se você tem um motivo para acreditar que o mercado vai aumentar, você deve comprar. Se você acredita que irá declinar, você deve vender.

3. Tamanho do Comércio

Agora você precisa selecionar o tamanho dos CFDs que deseja negociar. Com um CFD, você controla o tamanho do seu investimento. Portanto, embora o preço do ativo subjacente varie, você decide quanto investir. Os corretores terão, no entanto, requisitos mínimos de margem – ou, mais simplesmente, um valor mínimo necessário para que a negociação seja aberta. Isso varia de ativo para ativo. No entanto, sempre será claro, assim como o valor total (ou a sua exposição) do comércio.

Ativos voláteis, como criptomoeda, normalmente têm requisitos de margem mais altos. Portanto, uma posição com exposição a Bitcoin no valor de US $ 2000, pode precisar de uma margem de US $ 1000, por exemplo. Uma ação bem negociada, no entanto, pode precisar apenas de 5% de margem. Portanto, uma posição de US $ 2000 no Facebook pode exigir apenas US $ 100 em fundos da conta.

4. Adicione paradas e limites

Isso ajudará a garantir lucros e limitar quaisquer perdas. A maioria das estratégias de CFD para iniciantes e comerciantes experientes empregará o uso de stop loss e / ou limite de ordens. Eles estão ligados à sua estratégia de gerenciamento de riscos. Depois de definir sua tolerância ao risco, você pode colocar um stop loss para fechar automaticamente uma negociação assim que o mercado atingir um nível predeterminado. Isso o ajudará a minimizar as perdas e manter suas contas em preto – permitindo que você lute outro dia em negociações subsequentes.

Um pedido limite instruirá sua plataforma a fechar uma negociação a um preço melhor que o nível atual do mercado. Se você optar por um bot de negociação, ele usará instruções pré-programadas como estas para entrar e sair de negócios alinhados com seu plano de negociação. São perfeitos para fechar negócios perto dos níveis de resistência, sem precisar monitorar constantemente todas as posições.

5. Monitorar e Fechar

Depois de colocar seus limites de negociação e parada ou perda, seus lucros mudarão junto com o preço de mercado. Você pode visualizar o preço de mercado em tempo real e adicionar ou fechar novos negócios. Isso pode ser feito na maioria das plataformas online ou através de aplicativos.

Se a sua ordem de stop loss ou limite não foi ativada, você pode fechá-la. Basta selecionar ‘posição fechada’ na janela de posições. Você poderá ver seus lucros ou perdas quase instantaneamente no saldo da sua conta.

Estratégias

Escolher o mercado certo é um obstáculo, mas sem uma estratégia eficaz, seus lucros serão poucos e distantes. Você precisa encontrar uma estratégia que complemente seu estilo de negociação. Isso significa que ele joga com seus pontos fortes, como análises técnicas. Isso também significa que ele precisa se ajustar à sua tolerância a riscos e situação financeira.

Abaixo, duas estratégias e dicas de negociação de CFD populares e bem-sucedidas foram descritas.

Estratégia de fuga

Isso simplesmente exige que você identifique um nível de preço chave para uma determinada segurança. Quando o preço atinge o seu nível principal, você compra ou vende, dependendo da tendência. A principal coisa a lembrar com o breakout trading é evitar negociações quando o mercado não está fornecendo sinais claros.

Se você não consegue dizer em que direção a tendência geral está se movendo, então não se esqueça. É aqui que a análise técnica detalhada pode ajudar. Use gráficos para identificar padrões que lhe darão a melhor chance de indicar a direção da tendência.

Estratégia contrária

Isso é tudo sobre o tempo. Seu plano baseia-se no conhecimento de que as tendências não duram para sempre. Se o preço de uma ação estiver em declínio, você identifica um ponto em que acredita que está próximo do fim da tendência. Em seguida, você entra em uma posição de compra antecipando a mudança de direção na outra direção.

Você pode seguir exatamente o mesmo procedimento se o preço estiver subindo. Você pode comprar um estoque que está aumentando de preço quando pensa que uma mudança acentuada é iminente. A teoria das ondas e uma variedade de ferramentas analíticas ajudarão você a determinar quando essas mudanças ocorrerão.

Dicas de negociação de CFD

Se você deseja realmente aumentar seus lucros, considere estas dicas dos principais traders. Aprenda com os erros deles e espero que você não encontre as mesmas armadilhas caras.

Controle sua alavancagem

A alavancagem é o seu maior patrimônio quando você faz o comércio certo. É difícil resistir à tentação de aumentar o tamanho da sua posição quando você está ganhando. No entanto, sempre há uma perda no horizonte.

Você não quer ser o trader que transforma uma pequena conta em uma grande, apenas para voltar à estaca zero. Então, você precisa ser inteligente. Ninguém quer as chamadas de margem e o estresse que vem com grandes perdas. Como Paul Tudor Jones disse: “Não se concentre em ganhar dinheiro, em proteger o que você tem”.

Dito isto, comece pequeno para começar. Mantenha sua exposição relativamente baixa em comparação com seu capital. É uma boa ideia não aproveitar mais de três vezes o tamanho da sua conta, principalmente no início.

À medida que seu capital cresce e você elimina vincos em sua estratégia, você pode aumentar lentamente sua alavancagem.

Mantenha um diário

Um pouco como um diário, mas troque as descrições de sua paixão por pontos de entrada e saída, preço, tamanho da posição e assim por diante. Esta será a sua Bíblia quando se trata de olhar para trás e identificar erros. Os diários de negociação de CFD são frequentemente ignorados, mas seu uso pode ser inestimável.

A retrospectiva é uma força poderosa, não a desperdice. Você será capaz de identificar padrões, refletir sobre suas emoções comerciais e otimizar estratégias. Um diário comercial completo deve incluir o seguinte:

  • O instrumento
  • A hora em que você entrou e saiu da negociação
  • Razões para o comércio, técnico, baseado em notícias, etc.
  • Se foi um lucro ou prejuízo
  • Uma análise do seu desempenho comercial (incluindo se você seguiu suas regras de negociação)
  • O que você aprendeu com o comércio

Pode parecer demorado, mas permitirá revisar e melhorar constantemente. Você tomará decisões mais inteligentes e rápidas, enquanto os que ainda estão coçando a cabeça se perguntam o que estão fazendo de errado nas últimas semanas.

Usar paradas

Se usado corretamente, você poderá minimizar suas perdas, mantendo-o no jogo. Cada negociação que você entra precisa de uma parada clara de CFD. Isso ocorre porque as emoções inevitavelmente aumentam e a tentação de aguentar um pouco mais pode ser difícil de resistir. Como William O’Neil apontou corretamente, “deixar correr as perdas é o erro mais grave cometido pela maioria dos investidores”.

Portanto, defina uma parada de CFD fora do horário de mercado e cumpra-a religiosamente. Isso também ajudará você a antecipar sua perda máxima possível. Você pode usar o tempo em que lutaria uma batalha interna para pesquisar e se preparar para o próximo comércio.

Contas de demonstração

Quando você conclui sua pesquisa e finalmente consegue capital para começar a negociar, pode ser difícil resistir a pular de cabeça primeiro. No entanto, o operador do dia ligado testará sua estratégia com uma conta demo primeiro.

Muitos corretores oferecem essas contas de prática. Eles são financiados com dinheiro simulado, tornando-os o local ideal para cometer erros antes que seu dinheiro real esteja em jogo. Você não apenas pode testar sua estratégia e se familiarizar com os mercados de negociação de CFD, mas também é uma maneira eficaz de experimentar a plataforma de negociação de seu corretor. Você pode garantir que ele tenha todas as ferramentas de gráficos e análise necessárias para o seu plano de negócios.

Quando estiver confortável e vendo resultados consistentes na sua conta demo, atualize para uma conta ativa.

Educação

Ninguém gosta de ouvir, mas a escola ainda não acabou. Os melhores comerciantes nunca vão parar de aprender. Você precisa acompanhar os desenvolvimentos do mercado, enquanto pratica e aperfeiçoa novas estratégias de negociação de CFD. Aprender com traders de sucesso também ajudará. Para fazer tudo isso, você precisará utilizar uma variedade de recursos diferentes. Para citar apenas alguns:

  • Blogs
  • Cursos
  • Fóruns
  • Vídeos
  • PDFs
  • Livros e Ebooks
  • Podcasts
  • Guias online

Diferenças regionais

Impostos

Embora você possa negociar CFDs em todo o mundo, onde você está baseado e o mercado em que está negociando pode lançar uma chave de caro em andamento. O comércio de CFD nos EUA será diferente do Reino Unido, Austrália, Índia, África do Sul e Cingapura.

Isto é principalmente por causa dos impostos. Diferentes países veem os CFDs de maneira diferente. Alguns os consideram uma forma de atividade de jogo e, portanto, isenta de impostos. Alguns países as consideram tributáveis, como qualquer outra forma de renda.

As implicações fiscais no Reino Unido, por exemplo, verão a negociação de CFD cair sob os requisitos fiscais de ganhos de capital. Embora você receba uma isenção anual de £ 10.100, os lucros que excederem esse valor serão tributados. Isso significa que você deve manter um registro detalhado das transações para poder fazer cálculos precisos no final do ano fiscal.

Portanto, antes de começar a negociar, descubra se você pagará imposto de renda pessoal, imposto comercial, imposto sobre ganhos de capital ou, se tiver sorte, nenhum imposto. Depois de saber que tipo de obrigação tributária você enfrentará, você poderá incorporá-la à sua estratégia de gerenciamento de dinheiro.

Palavra final

Os CFDs de day trade podem ser comparativamente menos arriscados do que outros instrumentos. Dito isto, ainda será um desafio elaborar e implementar uma estratégia consistentemente lucrativa. Se você deseja ser um negociante de CFD de sucesso, precisará utilizar os recursos educacionais acima e seguir as dicas mencionadas. Como apontou o negociante de sucesso Alex Hahn, se você domina seu pensamento e suas emoções, nada pode impedi-lo. Então, a bola está na sua metade da quadra agora, vá e a transforme em ouro.

Lezione 1 – Cosa Sono i CFD e come fare trading con i CFD

I CFD o Contratti di Differenza, sono strumenti finanziari il cui valore replica l’andamento di un asset finanziario. Con il trading di CFD si può negoziare al rialzo e al ribasso su diversi tipi di asset: azioni, coppie valutarie, criptovalute, materie prime, indici di borsa e altri ancora.

Con i CFD si è spalancata una grande opportunità per tutti coloro che pur non essendo professionisti del settore o non disponendo di grandi capitali, possono sfruttare le proprie conoscenze e capacità per ottenere profitti puntando sui rialzi o sui ribassi in base alle proprie previsioni di mercato.

Per farlo, basta accedere ad una piattaforma di trading, come ad esempio eToro, una delle piattaforme CFD più famose e utilizzate al mondo.

In questa prima lezione del corso evidenzieremo i principali vantaggi dei CFD, le differenze con le azioni, i prodotti finanziari su cui consentono di negoziare e le migliori piattaforme per il trading CFD con demo gratuite.

CFD, significato del termine: cos’è il CFD?

Tra poco parleremo dei vantaggi dei CFD e faremo anche un esempio pratico di trading. Prima, però, consentimi di spiegarti meglio cos’è il CFD.

Il significato di CFD sta proprio nella sua sigla. CFD infatti sta per Contract for Difference, ovvero Contratto per Differenza.

Si tratta di contratti standardizzati, quindi, che si possono negoziare con un solo clic del mouse. Non occorre riempire moduli su moduli come nell’acquisto di azioni, ed è anche molto più semplice disfarsene.

Il CFD replica l’andamento di un asset finanziario, come ad esempio un titolo azionario. Chi negozia un CFD su un’azione Amazon, ad esempio, può aprire una posizione rialzista o ribassista a seconda della propria previsione di mercato.

  • Se il titolo Amazon sale, traggono profitto coloro che hanno negoziato al rialzo.
  • Se il titolo Amazon scende, traggono profitto coloro che hanno negoziato al ribasso.

Quando si apre una posizione rialzista, il trader acquista contratti di tipo Long, che per l’appunto gli consentono di ottenere delle plusvalenze proporzionali ai rialzi.

Quando si apre una posizione ribassista, il trader acquista contratti di tipo Short, che gli consentono di ottenere delle plusvalenze proporzionali ai ribassi.

Si dice CFD o CDF?

Alcuni per sbaglio dicono CDF, ma trattandosi di Contracts For Difference, il solo acronimo giusto è CFD.

Alcuni lo presentano nel modo sbagliato proprio per far trovare il proprio sito, ma è giusto sottolineare che l’unica versione esatta è assolutamente CFD.

Vantaggi del trading con CFD

Il trading coi CFD presenta numerosi vantaggi, che potremmo sintetizzare in economicità rispetto all’investimento tradizionale, praticità, comodità, velocità.

Con i CFD si ha infatti l’opportunità di negoziare online dal proprio computer, smartphone o tablet, con burocrazia quasi azzerata. Perciò con i CFD non si è sepolti dalle pratiche burocratiche di cui necessita un investimento tradizionale.

Ad esempio, non si devono detenere titoli cartacei, depositati in banca e negoziabili soltanto dietro consultazione e richieste. I CFD si possono negoziare in un clic e le posizioni aperte si possono chiudere anche in pochi minuti. Potrete così approfittare anche di rialzi della durata di pochi minuti, per poi chiudere la posizione e andare a profitto.

Un altro grande vantaggio è che con il trading di CFD si può fare profitto anche dalle quotazioni in ribasso. Per fare ciò, non occorre acquistare per poi rivendere, ma semplicemente aprire posizioni di tipo short o “vendita”.

Ulteriori vantaggi sono maggiormente apprezzabili facendo un diretto confronto tra CFD e Azioni, che esponiamo qui di seguito.

Qual è la differenza tra CFD e Azioni?

A differenza di quanto accade con le azioni, per fare trading con i CFD non c’è il possesso dei titoli, perciò non vi sono neanche le molteplici pratiche burocratiche e i costi che caratterizzano un tradizionale investimento azionario, come ad esempio le imposte di bollo o i costi relativi alla gestione.

Sebbene i CFD non siano titoli di cui si entra materialmente in possesso, è possibile negoziarli in modo pratico e veloce esclusivamente per scopi di lucro nel breve termine.

Ciò nonostante, la maggior parte dei CFD non hanno scadenza, quindi si è liberi di tenere aperta la propria posizione per quanto si desidera, andando tuttavia incontro ai costi di overnight che vanno rimborsati al broker in cambio del mantenimento della posizione durante la notte (nel weekend vanno calcolate 3 notti).

Importante è infatti evidenziare che i CFD sono strumenti pensati per ottenere risultati in breve tempo, comprando in un mercato al rialzo o al ribasso, al fine di trarre profitto dalle variazioni al rialzo o al ribasso di un titolo. A differenza delle azioni, le posizioni sui CFD si possono chiudere anche dopo pochi minuti, con un semplice clic del mouse.

Un’altra grande differenza tra i CFD e le azioni sta nella leva finanziaria. I CFD sono strumenti soggetti a leva, perciò per ogni singola operazione, l’utente non si esporrà per l’ammontare complessivo del valore delle azioni negoziate, ma soltanto per una percentuale minore.

Infine, va evidenziato che i CFD consentono di avere accesso ad una vasta gamma di azioni, cosa che non è possibile fare tramite una normale banca. E’ possibile crearsi un portafoglio di CFD azionari scegliendo i componenti tra migliaia di azioni in tutto il mondo, quotate su tutti i mercati azionari più importanti. Non solo azioni italiane, dunque, ma anche numerosissime azioni europee, asiatiche e americane.

Esempio Trading CFD con leva finanziaria

Ad esempio, una leva di 1:20 consente di negoziare su azioni per un valore di 1000 euro con soli 50 euro.

I tassi di margine e la leva possono variare a seconda del broker e della tipologia di strumento finanziario utilizzati.

Su quali asset si può negoziare con CFD?

Oltre che sulle azioni, i CFD consentono di negoziare al rialzo e al ribasso su molteplici strumenti finanziari quali valute, materie prime, fondi ETF e indici di vario genere.

Trading CFD su Forex

I CFD sul Forex consentono di operare sul mercato valutario, quindi aprire posizioni al rialzo o al ribasso su coppie valutarie come Euro Dollaro, USD/JPY, EUR/GBP e tantissime altre.

I vantaggi del trading sul Forex con i CFD comprendono l’alta leva offerta dai broker (circa 1:30) e dagli spread, più vantaggiosi rispetto agli altri strumenti finanziari.

Un consiglio: minore è lo spread, ovvero la differenza tra prezzo di acquisto e di vendita del CFD, più conveniente è aprire una posizione su uno strumento finanziario.

A proposito del trading di CFD sul Forex va anche evidenziato che la famosa piattaforma di trading professionale MetaTrader 4 è ottimale per questo tipo di strumento finanziario, anche se più difficile da usare rispetto ad altre (es. Trade.com).

Trading CFD sulle Criptovalute

Le criptovalute sono una new entry del mercato finanziario. Esse hanno avuto il boom negli ultimi anni e soprattutto con il Bitcoin.

Con i CFD, ormai avrete ben capito che si può negoziare sia al rialzo che al ribasso, perciò si può operare sia in previsione dei rialzi del BTC, sia in ottica di previsione di ribassi del BTC.

Essendo le variazioni dei prezzi delle criptovalute molto ampi, ciò offre ampi margini di profitto. Tuttavia, c’è da fare i conti con un difetto: lo spread per le criptovalute è solitamente molto alto e la leva finanziaria è molto bassa. In pratica, occorrono capitali molto più alti rispetto agli altri strumenti finanziari e soprattutto rispetto al trading sul Forex.

Trading CFD su Materie prime

I CFD sulle materie prime consentono invece di fare trading su petrolio, oro, argento, rame, gas naturale ed altre tipologie, come quelle alimentari (soia, caffè, zucchero, cotone ecc.).

Anche per le materie prime le leve finanziarie proposte dai broker sono solitamente molto alte.

Essendo le quotazioni di alcune materie prime molto volatili, prima della negoziazione con fondi reali consigliamo uno studio preventivo della materia prima che si desidera negoziare.

Trading CFD su ETF

I CFD sugli ETF hanno come sottostante dei fondi di tipo Exchange Traded Fund.

Questi sono dei particolari fondi le cui quote vengono scambiati come le azioni e sono contraddistinti da alta liquidità e bassi costi gestionali.

I CFD consentono di scambiarli al rialzo e al ribasso in modo semplice e con una buona varietà di fondi.

Trading CFD su Indici

I CFD su indici solitamente fanno riferimento ai principali indici di borsa dei mercati azionari, come il Dow Jones, il FTSE MIB di Piazza Affari, o la Borsa di Francoforte, ma anche ad indici di tipo Mid Cap, ovvero che racchiudono i titoli azionari di media capitalizzazione.

I broker consentono allo stesso modo di fare trading su indici di altro genere, come ad esempio l’indice VIX, ovvero l’indice della volatilità, ed altri ancora.

Trading CFD su opzioni

I CFD sulle opzioni sono una novità che consente di aprire posizioni sui Call e Put relativi a opzioni su indici e di altro genere.

Sono uno strumento finanziario relativamente nuovo e consigliato per chi inizia la propria attività di trading.

Come tutti gli strumenti hanno vantaggi e svantaggi, abbiamo realizzato un corso sulle opzioni binarie per chi fosse interessato ad approfondire l’argomento

Software CFD, come fare trading tramite app e browser

Per fare trading con i CFD occorre un software che consente di accedere al mercato e piazzare gli ordini al rialzo e al ribasso. Questi software sono comunemente chiamate piattaforme trading CFD e sono solitamente offerte gratuitamente dai broker a cui ci si iscrive.

Va specificato che il trading con CFD è attuabile sia con software scaricabili, sia con app dedicate, sia anche con l’accesso tramite browser. I sistemi compatibili dipendono dal software offerto dal broker, perciò qui di seguito andremo a specificare quali sono i sistemi operativi compatibili con le varie piattaforme menzionate.

Chi non ha molta esperienza e preferisce una piattaforma semplice da usare potrà trovare decisamente soddisfacenti alcuni software molto intuitivi, le cui funzionalità sono facilmente applicabili da tutti gli utenti.

Chi invece ha maturato già esperienza con l’analisi tecnica applicata al trading, potrà trovare molto soddisfacente l’utilizzo di piattaforme più professionali, tra le quali la più celebre e utilizzata è la MetaTrader 4, di cui abbiamo pubblicato un corso introduttivo che spiega in dettaglio tutte le funzionalità offerte da questo software, oltre alle modalità per provarlo gratuitamente in modalità demo.

Come funziona il trading CFD

Abbiamo finora visto come si può fare trading, quali sono i suoi vantaggi e quali sono le migliori piattaforme per negoziare, ma come funziona tecnicamente la negoziazione di questo strumento?

Il trading CFD avviene tra i singoli investitori e le società che offrono tale servizio, ovvero le società di intermediazione o broker.

Non essendoci dei contratti standard per i CFD, ogni società può determinarne i propri, pur attenendosi ad alcuni punti comuni quali:

  • Il contratto per differenza ha inizio quando l’utente (l’investitore) apre una posizione al rialzo o al ribasso su un determinato strumento ed ha fine quando chiude la posizione sullo stesso
  • Il guadagno o la perdita dell’investitore sarà proporzionale alla variazione di prezzo intervenuta tra l’apertura e la chiusura della posizione
  • Come compenso per il proprio servizio, il broker applica solitamente uno spread ovvero un differenziale tra il prezzo di acquisto e vendita all’apertura. Può inoltre aggiungere commissioni per servizi extra, overnight (tassa di servizio finanziario notturno) e in taluni rari casi anche una parcella manageriale nel caso in cui offra la gestione del portafoglio
  • Avvenuta la chiusura giornaliera del mercato, una posizione viene reinvestita e portata al giorno seguente
  • I CFD sono prodotti “di marginazione” e ciò vuol dire che il trader ovvero l’utente investitore, deve sempre mantenere il livello di margine minimo. Nel caso in cui la somma di denaro depositata sulla piattaforma CFD scenda ad un livello inferiore a quello del margine minimo, il broker effettuerà una margin call (chiamata a margine) in cui si chiederà al trader di coprire velocemente tali margini, che in caso contrario porteranno alla chiusura delle posizioni da parte del broker, al fine di tutelarsi.

Margine dei CFD

Un aspetto molto importante da comprendere per quanto riguarda i CFD è quello del margine. Abbiamo già accennato alla leva finanziaria e alla “marginazione”. Qui di seguito forniamo un esempio in modo tale che si possa comprendere il suo funzionamento nel miglior modo possibile.

Innanzitutto, distinguiamo i due tipi di margine presenti nel trading CFD:

  • Margine Iniziale: Si tratta dell’importo che l’utente andrà effettivamente ad investire per la negoziazione, ed è dato dalla seguente margine iniziale. Esso si calcola effettuando il rapporto tra capitale nominale e leva finanziaria (es. se il capitale nominale di 3.000$ e leva 1:30, il margine iniziale sarà pari a 100$)
  • Margine di Mantenimento : Si tratta del margine che viene richiesto per tenere la posizione aperta e che viene restituito quando la posizione viene chiusa.

Facciamo un esempio. Apriamo una posizione su 1.000€ della coppia EUR/USD, con leva pari a 1:30. Il margine iniziale sarà pari a (1.000€/30) cioè 33,33€. Di questi, se il margine di mantenimento è del 50%, 16,76€ saranno congelati.

Essi saranno restituiti quando l’operazione verrà chiusa. Il margine di mantenimento è importante poiché la equity (una sorta di capitale netto di cui parleremo nel corso) deve restare sempre abbastanza distante da esso, per non imbattersi nella margin call, ovvero un avviso che avverte l’utente che le perdite hanno raggiunto livelli d’allerta.

A proposito dei margini, va detto che:

  1. Una volta aperta la posizione le variazioni di prezzo delle azioni interverranno sul capitale disponibile
  2. Quando si deciderà di chiudere la posizione, si riceveranno indietro gli importi dei margini, al netto dei profitti e delle perdite.

Costi, quanto occorre per operare con i CFD?

La questione dei costi si può includere tra i vantaggi poiché come abbiamo visto in dettaglio, il trading con i CFD richiede somme molto inferiori rispetto all’investimento tradizionale.

Anche per quanto riguarda lo spread, ovvero ciò che spetta al broker per il suo servizio, si tratta di percentuali molto ridotte e molto più esigue delle commissioni chieste dalla maggior parte delle banche.

I broker online di CFD infatti anziché guadagnare dalle commissioni, traggono profitto dall’apertura delle posizioni tramite l’applicazione dello spread, perciò più posizioni si aprono, più il broker guadagna.

Con il trading di CFD quindi non vi è conflitto d’interesse poiché il broker non trae profitto dalla perdita del trader, bensì dalla quantità delle sue operazioni, ciascuna delle quali consente al broker di trattenere una piccola percentuale che dipenderà dal tipo di strumento negoziato.

Solitamente, il Forex offre gli spread più bassi, che possono essere anche di soli 2 pip, come nel caso della piattaforme etoro

Occorre essere esperti per negoziare CFD?

Come in tutti i settori più si conosce un “territorio” più ci si muove meglio, perciò anche se la pratica di negoziazione dei CFD è molto semplice, l’apprendimento, l’aggiornamento, l’informazione e un po’ d’impegno sicuramente aiutano nell’ottenimento di risultati sempre più soddisfacenti.

Alla fine si tratta sempre del mercato finanziario, perciò più lo si segue con attenzione e più si riuscirà ad approfittare dei diversi avvenimenti per guadagnare su rialzi di prezzo dei diversi titoli quotati in Borsa.

Migliori piattaforme per il trading CFD

Forniamo qui un elenco delle migliori piattaforme per fare trading online con CFD, regolamentate in Europa dalla Cysec e fornite da società iscritte al registro Consob. Si tratta quindi di broker autorevoli, sicuri e legali, oltre che molto famosi.

Strategie CFD

Se desideri fare trading online una delle vie principali d’accesso è senza dubbio quella dei CFD e delle strategie CFD. Il sistema di trading tipico dei contratti per differenza è il più efficace e diretto per intervenire sui mercati finanziari e fare investimenti.

Proprio grazie alla semplicità di utilizzo di questo strumento finanziario sempre più persone si iscrivono a broker cominciano a fare trading cfd. Chi ha un capitale da investire oggi, probabilmente non riuscirà a trovare terreno più fertile dei mercati finanziari per impiegarlo.

Anche tu hai intenzione di iniziare a usare i CFD? Allora, sappi che devi farlo con cognizione di causa. Solo tradando in maniera ragionata e studiata puoi massimizzare i rendimenti. Il modo migliore per ottimizzare la tua operatività è quello di le strategie migliori per negoziare con i cfd.

Qui su GuidaTradingOnline.net siamo specializzati sul trading e sulle migliori tecniche di negoziazione. Per questo ti consigliamo di continuare a leggere la nostra guida, puoi così capire come funzionano i CFD e come utilizzarli in modo strategico.

Con i tempi che corrono diventa sempre più difficile trovare un modo intelligente per investire il proprio denaro. Grazie a broker di trading online che offrono CFD come Investous ( clicca qui per visitare il sito ufficiale ) le porte dei mercati sono aperte a tutti.

Guida strategie trading CFD

Tutti possono fare trading cfd, nessuno escluso. Il fatto di non aver studiato economia e finanza a scuola non è un handicap, non è qualcosa che penalizza. Basta avere la buona volontà di iniziare a imparare con i numerosi strumenti gratuiti offerti dalla rete e dai migliori broker di trading online.

Strategie CFD: una definizione

Cosa si intende esattamente per Strategie CFD? Si tratta semplicemente delle tecniche di trading efficaci con i “contratti per differenza”. Le strategie sono il motivo per cui i grandi traders riescono a guadagnare sui mercati finanziari.

Una strategia per CFD in pratica contiene tutte le istruzioni su come interpretare le condizioni di mercato e capire come e quando intervenire. Chi segue le strategie ha una guida passo dopo passo che suggerisce le decisioni da prendere al momento opportuno.

Ti sei mai chiesto perché molti traders perdono quando fanno negoziazioni sui mercati? La risposta è semplice: non usano strategie efficaci. Sul nostro sito puoi trovarne tante e sono state tutte testate da professionisti dei mercati. Proprio per questa ragione siamo sicuri che funzionino.

Sebbene noi proponiamo solo strategie di trading verificate, questo non vuol dire che possono portare a profitto nel 100% dei casi. Alcune volte anche le migliori strategie possono fallire. La cosa importante è che sul lungo termine si rivelino efficaci.

Migliori Broker per le Strategie CFD

Esistono diversi broker o intermediari di trading online con i CFD, ma solo pochi sanno davvero come aiutare i loro clienti a raggiungere i risultati che desiderano, ovvero alti rendimenti.

I migliori broker, oltre a darti l’opportunità di tradare su un gran numero di beni, ti mettono a disposizione le piattaforme di negoziazione: strumenti attrezzati di tutto punto per assisterti nell’attività di trading e nel mettere in pratica qualsiasi strategia sia di tuo gradimento.

Come seconda cosa non sottovalutare mai di sfruttare le altre risorse che trovi sui siti dei broker. Ad esempio se dovessi recarti sul sito di Investous ( clicca quì per il sito ), famoso broker CFD, potresti trovare molte informazioni utili sul trading e mercati finanziari, ma anche consigli per ottimizzare i tuoi investimenti con metodi che spesso usano solo i migliori trader.

Ma quali sono i migliori broker CFD?

Nel seguente elenco trovi la selezione di GuidaTradingOnline.net ai migliori broker in circolazione. Li abbiamo scelti perché sono 100% legali e autorizzati, ma anche perché hanno molte recensioni positive presso gli utenti che già li utilizzano per investire.

Strategie CFD con Investous

Per noi uno dei broker che meglio si presta all’utilizzo delle strategie CFD è Investous. Da anni presente nel settore, questo provider di servizi finanziari è uno dei più apprezzati grazie alla qualità dei suoi servizi di negoziazione. Visita il sito ufficiale del broker qui.

Perché usare strategie con Investous è così efficace? Basta dire che la sua piattaforma di trading è dotata di tutto quello che serve a un trader per fare analisi di mercato e quindi applicare le istruzioni presenti in una qualsiasi strategia.

Webtrader di Investous è disponibile online o sotto forma di App scaricabile attraverso Google Play o l’App Store di Apple. Ecco una breve panoramica dei servizi esclusivi di Investous:

  • Piattaforma per strategie: grazie alla presenza di strumenti di analisi come il MACD, l’RSI e la Media Mobile, la piattaforma di Investous è strumento eccellente per comprendere quello che sta accadendo al prezzo tramite l’osservazione di ottimi grafici di prezzo. Clicca qui e accedi alla piattaforma di Investous. Provala ora!
  • Kit di Trading: Investous dispone di un eccellente kit professionale di trading che comprende grafici di prezzo in tempo reale, calendario economico, analisi tecnica. Tutto questo insieme a segnali di trading e analisi già pronte fatte da utenti esperti. Se vuoi provare tutti questi servizi di Investous clicca qui e iscriviti.

Strategie CFD con eToro

Altro broker altamente consigliato per fare trading con strategie in CFD è eToro (leggi la recensione qui). La sua piattaforma è dotata di alcuni strumenti esclusivi che permettono di risparmiare tempo e di far scoprire ai traders nuove strategie di investimento provenienti da esperti di mercato.

Ecco alcuni dei servizi esclusivi di eToro:

  • Copia di strategie CFD: su eToro gli utenti sono liberi di avviare operazioni copiate alla perfezione da quelle che fanno altri operatori attivi sulla piattaforma. Si tratta dell’esclusivo servizio di Copy Trading attivo sono sulla piattaforma di eToro. I Popular Investor di eToro guadagnano proprio facendosi copiare le operazioni da altri utenti, è così che potrai scoprire le strategie dei professionisti gratis. Inizia a fare Copy Trading anche tu, clicca qui!
  • Trading criptovalute: ti piacerebbe fare trading su criptovalute? Etoro in questo momento è uno tra i migliori broker ad offrire questo strumento finanziario. Prova il suo trading Bitcoin sulla sua ottima piattaforma di negoziazione. I Bitcoin sono uno dei migliori asset su cui negoziare in questo momento. Clicca qui per iscriverti ad eToro e negoziare criptovalute gratis.

Come funzionano e cosa sono i CFD?

Bene, la risposta a questa domanda risulta essere molto semplice. Puoi trovarla nel nome stesso dello strumento finanziario: cfd sta per “contratti per differenza” ovvero quelle operazioni di trading che ti permettono di ottenere plusvalenze dalla differenza che si viene a creare tra il prezzo di mercato di un bene nel momento in cui apri la tua posizione, rispetto al momento in cui esci dal mercato.

L’infografica di seguito ti mostra la definizione da parte di BorsaItaliana.it in merito ai cfd.

CFD – definizione di Borsa italiana

I CFD sono molto vantaggiosi se usati in maniera strategica, perché non pongono limiti ai profitti. Ciò significa che con i contratti per differenza puoi fare introiti sia quando il prezzo di un asset di mercato cresce, sia quando cala.

In sostanza puoi aprire:

  • CFD di acquisto (Long): andare “long” non significa altro che aprire una posizione di acquisto su un bene o titolo di mercato (azioni, valute, criptovalute, indici etc.), ciò significa che puoi ottenere entrate dalla differenza al rialzo che si crea sul valore di un bene. Se entri a mercato ed il valore del sottostante (Petrolio – Oro – azioni Facebook, coppia Forex EUR/USD, etc.) comincia a crescere, allora puoi ottenere profitti in percentuale pari alla differenza di prezzo tra il momento dell’acquisto e della chiusura del contratto;
  • CFD di vendita (Short): andare “short” invece è il contrario. Qui stai aprendo una posizione di vendita, ovvero puoi ottenere una plusvalenza quando la differenza è al ribasso. Ciò significa che i rendimenti sono proporzionali alla discesa del prezzo rispetto al momento della tua entrata a mercato.

Quindi ti sarà chiaro il vantaggio principale dei cfd: essi sono uno strumento puramente speculativo. Chi acquista o vende CFD non sta realmente acquistando oro o petrolio, ma solo un contratto sul loro prezzo di mercato.

Proprio per questo non importa se il prezzo reale sale o scende. La cosa più importante è fare l’azione giusta al momento giusto, ovvero acquistare quando in base alle tue analisi il mercato si apprezzerà e vendere se ci sono segnali che il prezzo sta per scendere.

Forse non pensavi che i cfd fossero così basilari nel loro utilizzo eppure il trading online esiste ormai da molti anni e numerose persone hanno ottenuto eccellenti risultati finanziari proprio grazie a un meccanismo all’apparenza così elementare.

L’importanza delle Strategie CFD

La strategia consiste in una serie di azioni da ripetere in continuazione in fase di investimento. Sono strutturate in questo modo allo scopo di portare gli eseguiti in profitto, abbattendo i rischi di mercato quanto più possibile.

Come abbiamo accennato in partenza, non aspettarti quindi che il trading strategico possa portarti a fare rendimenti nel 100% dei casi. Purtroppo non è così e per ogni trader è normale trovarsi ad affrontare qualche perdita di quando in quando.

Le strategie per i cfd se ben utilizzate sono molto efficaci ed il tuo capitale corre solo un rischio minimo, ma questo dipende dalle scelte che si fanno sui mercati. Per correre pochi rischi bisogna salvaguardare il capitale di investimento evitando di operare quando il mercato non lo permette.

È importante che salvaguardi i tuoi interessi in ogni momento e non cominci fare azioni sconsiderate, come investire senza una strategia o senza applicare quella che hai scelto nel migliore dei modi.

Come abbiamo sottolineato diverse volte nel nostro portale, utilizzare i CFD è fare attività professionale ed imprenditoriale, che non può essere scambiata per puro e semplice gioco d’azzardo, pena la perdita totale o parziale dei tuoi capitali.

Quali Strategie usare? Ecco 2 ottimi

Le strategie servono a mettere in cassaforte le tue chance di profitto, non sai quali utilizzare? Ottimo, qui puoi scoprirne due già testate ed è dimostrato che funzionano, ma solo se applicate alla lettera.

Abbiamo scelto queste due strategie perché si sono rivelate facili da usare anche per i principianti. Sono per questo semplici da capire e facili da applicare. Le migliori strategie di trading si basano sugli indicatori tecnici per fare analisi sui grafici di prezzo.

Con gli indicatori tecnici puoi indagare il passato del prezzo di un bene o titolo di mercato e solo conoscendo il passato si può diventare in grado di prevedere gli andamenti futuri.

Ecco una breve introduzione alle strategie che abbiamo selezionato per te, inizia ad usarle anche subito, siamo certi che non incontrerai difficoltà particolari nell’utilizzarle:

  • Strategia media mobile doppia per cfd: questa strategia sfrutta il potere della media mobile doppia per generare fantastici segnali di investimento. La media mobile doppia è un indicatore di facile lettura perché si sostanzia in semplici linee sul grafico di prezzo, seguendo i loro sviluppi puoi prendere decisioni su come investire;
  • Strategia media mobile + rsi per cfd: anche questa strategia contiene la media mobile, ma quella singola che coopera alla grande con l’oscillatore rsi. Non lasciarti ingannare dal termine “oscillatore rsi” perché si tratta di un semplice indicatore tecnico e nel nostro approfondimento ti spiegheremo con poche parole come usarlo per bene ed ottenere risultati.

Queste sono due strategie CFD che anche i membri del nostro team usano regolarmente. Per questo abbiamo deciso di proporle anche ai nostri lettori. Puoi decidere di utilizzarle oppure no. Ce ne sono molte altre che sono state ideate da operatori professionisti e sono altrettanto efficaci.

Tuttavia ricorda, se non hai alcuna intenzione di usare una qualsiasi tecnica do trading, allora ti sconsigliamo di iniziare avventurarti sui mercati finanziari. Praticamente tutti i traders che utilizza una metodologia di investimento sta solo buttando tempo e soldi e può fare introiti solo in base a improbabili colpi di fortuna.

Dopotutto, apprendere una strategia richiede poco sforzo, il più delle volte ti basta leggere un paio di volte come si devono applicare i segnali di ingresso e come evitare i falsi segnali per ottenere risultati anche dalla seconda sessione di utilizzo in poi.

Testa queste strategie con Markets.com

Tra i diversi broker proposti nella nostra guida, in particolare per le strategie “Media Mobile Doppia” e “Media Mobile + RSI” noi consigliamo di usare un broker come Markets.com ( leggi la recensione qui ).

Perché proponiamo Markets.com? Semplicemente perché ha un’ottima piattaforma, forse la più user friendly di tutto il mercato del trading online. In particolare Markets.com può metterti a disposizione un eccellente conto demo con migliaia di euro in saldo virtuale.

In questo modo puoi fare tutti i test che desideri con denaro finto prima di usare il tuo capitale di investimento in operazioni reali.

Possibili entrate con Strategie CFD

Il nostro consiglio? Per noi non dovresti proprio focalizzarti su questo aspetto. Se ancora non conosci una strategia di negoziazione non pensare a quanto puoi fare di rendimento. Troppi traders si concentrano solo sui soldi e perdono di vista ciò che è veramente importante: le competenze di trading.

Per noi dovresti cominciare con l’iscrizione a un buon broker (come Trade.com) che offre un buon conto demo e condizioni di negoziazione vantaggiose. Una volta fatto questo comincia a selezionare i tuoi asset di investimento preferiti e poi fai un deposito sulla piattaforma.

Il proprio masso consigliato è quello di cominciare a fare pratica sulla piattaforma in versione demo. In questo modo puoi iniziare a capire come si muovono i mercati e le basi dell’analisi tecnica. Già dopo poco tempo puoi sentirti più pronto per iniziare un percorso di negoziazione vero e proprio con il denaro depositato.

Il trading a leva finanziaria applicata ai CFD

Quando sarai abbastanza ferrato i profitti certo non mancheranno perché con i CFD puoi negoziare anche a leva finanziaria.

La leva finanziaria è uno strumento eccezionale che può aumentare anche fino a 100 volte il tuo capitale di trading. In altre parole è come depositare 100 euro, ma poter fare trading con 100 mila euro.

Tuttavia, con la leva dei sempre prestare la massima attenzione perché è la classica arma a doppio taglio. Quando fai trading in leva qualche forte ed imprevista oscillazione del prezzo potrebbe portare alla perdita di una parte del capitale, ma per fortuna puoi stabilire un freno a questo rischio impostando gli Stop Loss (ordini stop alla perdita automatici) a circa il 5% del tuo capitale totale.

Un caloroso consiglio che ci sentiamo offrirti se sei un principiante è quello di utilizzare inizialmente leve molto basse, così a prescindere dallo stop loss puoi gestire meglio i tuoi investimenti e guadagnare in tranquillità quindi ricorda di non eccedere mai una leva di 1:30 ( leva max per clienti al dettaglio – retail – in ottemperanza con la normativa ESMA ).

Fin troppi principianti si lasciano prendere la mano e sottovalutano le difficoltà del trading, operano con leve finanziarie gonfiate, che tra l’altro sono state proibite dalla normativa ESMA.

Se sei un cliente professionale, invece, ti consigliamo comunque di non utilizzare mai una leva 1:100, salvo rare eccezioni.

Conclusioni su Strategie CFD

Nella certezza che farai tesoro di quanto hai appreso qui, ti invitiamo ad andare a leggere le nostre due strategie anche subito per poi andare a iscriverti ad un broker come questo ed utilizzarle nell’immediato.

Diventa un asso del trading grazie alle strategie per i cfd ed ottieni il successo finanziario che hai sempre desiderato!

E tu, gentile lettore di Guidatradingonline.net, ti sei mai avvalso di una strategia professionale per fare trading online ?

E se si, con quali risultati ? Siamo curiosi di conoscere qual è stata la tua esperienza a riguardo; se invece nutri dei dubbi e desideri ricevere maggiori informazioni su delle buone strategie di trading da applicare con i migliori brokers, ti ricordo che puoi contattarci utilizzando i seguenti riferimenti:

Os melhores corretores de opcoes binarias 2020:
  • FinMax
    FinMax

    O melhor corretor!
    Conta demo gratuita e treinamento para iniciantes!
    Inscreva-se bonus!

  • Binomo
    Binomo

    Corretor de opcoes binarias confiavel! Boa resposta!

Quanto você pode ganhar em opções binárias?
Deixe uma resposta

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: